Farming

Storicamente, le Terre di Reschio sono sempre state coltivate a mano, lungo i terrazzamenti che circondano le 50 case coloniche. Qui si coltivava il tabacco, alcune specie ortive, olivi e gelsi, utili a nutrire i bachi da seta del Castello e si allevava qualche capo di bestiame. Quando la proprietà fu abbandonata, verso la fine del 1970, la vegetaizione è cresciuta incolta fino all'arrivo della Famiglia Bolza che la acquistò nel 1994. È stato fondamentale che il modo di coltivare riflettesse l'etica della famiglia, orientata a preservare e tutelare il terreno, il suo ciclo naturale e la sua organica evoluzione. A distanza di tre decenni, coltiviamo tutti i cereali necessari all'alimentazione dei nostri cavalli e il fieno per all'allevamento di polli e galline. Le vigne e gli oliveti sono condotti in modo efficiente e dalle vendemmie produciamo e imbottigliamo vino sia per la nostra etichetta che per i proprietari delle Case. Raccogliamo il grano che portiamo nel vicino mulino ad acqua per essere macinato. Da lì tornano grandi sacchi di farina, utilizzati nelle cucine dei ristoranti di Reschio. È davvero importante per noi ridurre i chilometri percorsi dal cibo, per questo produciamo direttamente i principali ingredienti e acquistiamo ciò che manca dagli agricoltori vicini. Il cibo ha così decisamente un altro sapore, ma soprattutto un altro significato

seguici

Instagram

seguici

Reschio and its designs and products are protected by Registered Trademark
Reschio srl | share capital of 50.000€ fully paid | Chamber of Commerce of Camera di Perugia N°PG-287943
Privacy Policy | Cookies Policy
General terms and conditions of sale

Book now

Link copied to the clipboard

Reschio

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

/**/